Cometa 67P/Churyumov–Gerasimenko

Immagine LRGB (Luminance, Red, Green, Blue) della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko ripresa da Alessandro Nastasi della Fondazione GAL Hassin con il telescopio Galhassin Robotic Telescope 1 (GRT1) OfficinaStellare RC 40cm f3.8, camera FLI ProLine 16803, settata in binning 2×2 pixel (plate scale: 2.44”/pixel). Immagini riprese il 30 dicembre 2021, tra le 22:50 – 00:20 UTC; coordinate equatoriali: RA: 09:00:12.014, DEC: +28:27:37.22; media di 34 pose da 120 sec ciascuna: 9 in filtro Blue, 8 in Green, 9 in Red, 8 in Luminanza; elaborazione di Mario Lauriano, studente del Dip. di Fisica-Università degli Studi di Palermo, software utilizzati: PixInsight 1.8.8-11, Topaz DeNoise AI, Adobe Photoshop CC 2019.

Nella ripresa sono ben evidenti sia il colore verde nella chioma della cometa (dovuto alla ionizzazione delle molecole di C2) che la doppia coda di polveri (distinguibili perché le particelle di polvere hanno dimensioni diverse e ciò le ha fatte disporre lungo due traiettorie diverse).

Maggiori dettagli possono essere trovati al seguente link: https://galhassin.it/la-cometa-che-torna-a-far-parlare…/

Autore: Alessandro Nastasi, Mario Lauriano (processing) (sito)