ngc 7635, ngc 7538 e m52

Ngc 7635, ngc 7538 e M52
La nebulosa bolla o ngc 7635 domina l’immagine, dove la gigante blu a lei vicina è anche responsabile della ionizzazione della nebulosa che emette luce propria
È stata identificata per la prima volta nel 1787 e la sua distanza dal noi è stimata sugli 11 000 anni-luce. Più in basso a dx ngc 7538 un’altra nebulosa ad emissione, ed in fine in alto a dx M52, un ammasso aperto.

Telescopio Newton 200 f4 con asi 071 pro
Montatura eq6r
27 scatti 480s con l-pro
16 scatti da 600s con ha
Luogo di ripresa Pesaro

#gruppo astrofili DLF Rimini

Autore: fratesi matteo