Il paesaggio di Alnitak

Una grande zona HII dove troviamo la Nebulosa Fiamma, siglata NGC 2024, che in realtà non è illuminata dalla stella Alnitak, come lascerebbe presupporre l’immagine, ma da un ammasso giovane di stelle. La Fiamma in realtà è posta quasi a metà strada tra noi e la Gigante Blu. Sulla destra si staglia una seconda imponente nebulosa siglata IC 434 caratterizzata da una vastissima area HII che mette in evidenza una nebulosa oscura che assume la forma tipica di una testa di cavallo. Questa formazione oscura di gas è siglata B33.
Tra la Testa di Cavallo e la Nebulosa Fiamma, sotto ad Alnitak, si staglia NGC 2023, una piccola nebulosa che brilla per riflessione grazie alla luce prodotta dalla stella HD 37903.
Nel complesso, dal nostro punto di vista, questo angolo di cielo rimane uno dei più affascinanti.
Contiene: IC 435, NGC 2024, NGC 2023, Horsehead nebula, IC 434, The star Alnitak (ζOri)
Dati di scatto:
Telescopio o obiettivo di acquisizione: GSO 200/800 F/4
Camera di acquisizione: Nikon D5100 full Spectrum Modded
Montatura: Sky-Watcher EQ6 SynTrek
Telescopio o obiettivio di guida: Sky-Watcher 80/400 f5 acro
Camera di guida: QHYCCD5L-II-M
Software: Astro Photography Tool – APT Astro Photography tool, Pleiades Astrophoto PixInsight, Adobe Photoshop CC Photoshop CC 2017
Filtri: Astronomik H-alfa 6nm, Optolong UV/IR Cut
Accessori: Explore Scientific HRCC Coma Corrector, Selfmade Peltier CoolingBox
Risoluzione: 4835×3115
Date: 27 Ottobre 2019, 25 Dicembre 2019,01 Gennaio 2020
Pose:
Astronomik Ha: 53×420″ ISO200
Optolong UV/IR Cut: 68×300″ ISO200
Optolong UV/IR Cut: 43×300″ ISO200
Integrazione: 15.4 ore
Dark: ~30
Flat: ~20
Bias: ~60
Scala del Cielo Scuro Bortle: 4.00
Temperatura: 10
Centro AR: 5h 41′ 17″
Centro DEC: -2° 18′ 3″
Campionamento: 1,159 arcsec/pixel
Orientazione: 89,280 gradi
Raggio del campo: 0,926 gradi
Luoghi: Osservatorio a casa, Camerino, Macerata, Italia
Origine dei dati: Giardino

Autore: Corrado Gamberoni (sito)