The Seeliger Effect

Foto scattata nell’opposizione di Saturno quando si verifica l’effetto Seeliger.
L’effetto di opposizione detto anche picco di opposizione o effetto Seeliger è l’incremento di luminosità di una superficie ruvida, (come la superficie lunare) o di un oggetto con molte particelle (come gli anelli di Saturno), quando è illuminato direttamente da una fonte luminosa posta dietro l’osservatore. Il termine è più ampiamente usato in astronomia, dove generalmente si riferisce all’improvviso aumento percepibile della luminosità di un corpo celeste, come un pianeta, una luna o una cometa, quando il suo angolo di visione si avvicina allo zero. È così chiamato perché la luce riflessa dal corpo celeste sembra significativamente più luminosa di quanto previsto dalla semplice riflessione in opposizione astronomica.

Photo taken in the opposition of Saturn when the Seeliger Effect occurs.
The opposing outbreak (sometimes known as opposition effect, opposition peak or Seeliger effect) is the brightness of a rough surface, or an object with many particles, when illuminated directly behind the observer. The term is most widely used in astronomy, where it generally refers to the sudden perceptible increase in the brightness of a celestial body, such as a planet, moon, or comet, as its viewing angle approaches zero. It is so called because the light reflected by the celestial body seems significantly brighter than predicted by simple Lambertian reflection when in astronomical opposition.

Autore: Avani Soares (sito)